SUPERIORE

In sta casa…il vintage lo appendiamo

In sta casa…il vintage lo appendiamo

Ho iniziato questa splendida avventura su In Sta Casa ripromettendomi di pubblicare soltanto fotografie scattate qui in casa per proporvi idee realizzate da me.

Ora però ho quasi esaurito le mie “scorte” di idee ed i mercatini, quando ci sono, spesso sono poveri di cose di mio gusto…quindi ho pensato di farvi vedere un po’ del mio “vintage verticale”… nel senso che, esauriti armadi, cassetti e mensole ho imparato a piantare chiodi alle pareti e voilà…

I cestini sulle pareti della cucina

Di facile reperibilità, assolutamente economici ed adatti anche a spazi poco profondi (i miei sono appesi dietro la porta della cucina) i cestini sono perfetti, con il loro materiale naturale, per “dare calore” a qualsiasi ambiente.
Per prima cosa vanno puliti, ma basterà lavarli bene con una spazzola morbida usando una soluzione di acqua tiepida e sapone di Marsiglia. Dopo averli puliti bene anche in mezzo agli intrecci dovranno essere messi ad asciugare all’ombra e poi basterà un chiodino per fissarli alla parete.

Io li ho preferiti del loro colore naturale, ma se ne trovano spesso anche di colorati. Se l’idea del colore vi piace sarà semplicissimo realizzarla con vernici spray.

Le cornici vuote

Spesso mi è capitato di trovare nei mercatini bellissime cornici, ma con dei quadri orrendi! Non le ho comunque lasciate dov’erano (e quando mai!) ed ho iniziato ad appenderle vuote. Sulla parete della fotografia potete vedere che ho “dato movimento” andando ad inserire, tra le cornici scure, anche piccole cornici dorate.

L’effetto mi pare piacevole…

La persiana come un quadro

Ho visto spesso, nei programmi di makeover americani, l’utilizzo di persiane come elementi decorativi. L’idea mi è piaciuta moltissimo e così ho deciso di provarci anche io con una persiana che avevo già adocchiato in cantina.
L’ho soltanto ripulita, senza ulteriori interventi, e l’ho fissata al muro con due tasselli, visto che ha un peso non indifferente.

Qui la potete vedere nella versione natalizia, ma di solito appendo una ghirlanda o semplicemente delle lucine.

La vecchia porta come testiera del letto

Questa è la vecchia porta della mia cantina!
Ha ancora i vecchi cardini arrugginiti La carne es adecuada para la nutrición posterior al entrenamiento. Blog de culturismo de ironmag componente del viagra bodybuilding exercises – is the workout routine en. e la toppa della serratura ed è perfetta come testiera del mio letto. Io l’ho fissata al muro in direzione orizzontale, ma ho visto fotografie dove erano state usate porte di diverse altezze e dimensioni in modo verticale con splendidi risultati.

Sono Anna, ho 52 anni e vivo a Torino con i miei due figli e quattro gatti. Amo le isole, le colazioni in albergo, i fiori freschi, le biografie delle donne del passato, le case e le cose che portano con sé una storia da raccontare. La mia più grande passione è quella di dare una seconda vita agli oggetti del passato. Li cerco nei mercatini delle pulci, a volte li trasformo ed altre volte li adatto a ciò che mi può servire... sempre immagino a chi possano essere appartenuti e quale possa essere stata la loro storia prima di arrivare tra le mie mani.

Commenti (1)

  • Avatar

    Chiara

    Sai che al mare ho una parete tonda piena di cestini o sottopiatti in paglia come te? Ho risolto il problema di non poterci attaccare quadri rigidi e x di più è molto rustic chic! ?

    rispondere

Posta un commento