SUPERIORE

“Na’ tazzulella e’ cafè”, insieme, in una cucina su misura per te!

“Na’ tazzulella e’ cafè”, insieme, in una cucina su misura per te!

1. www.fillyouhomewithlove.com

 

Terminato il SUPERSALONE, dopo aver camminato su e giù per la città, ti va un caffè oppure un thè da noi?

Dove? In cucina.

Sì, ma una cucina progettata seguendo una direzione particolare. Parola d’ordine: ARMONIA!

Lo senti il profumo del caffè appena uscito dalla moka?

Secondo la Mappa Bagua ( vedi anche primo Post di questa rubrica) il settore relativo alla cucina è quello della FAMIGLIA.

Come vuole il Feng Shui, la cucina ideale dovrebbe essere pensata come un ambiente pratico, luminoso, ben areato e con ampi piani di lavoro.

Proprio come la cucina della Betta, posizionata al centro del living in cui il piano di lavoro/ fuochi/ piano snack è concepito come un elemento libero nello spazio, un blocco con piano in marmo intorno al quale il flusso di energia positiva si muove senza ostacoli creando un ambiente fruibile ed accogliente. Un luogo in cui chi vive la casa si muove libero all’insegna della convivialità.

2. Ph. credits Barbara Corsico photography


Essenzialità, ordine e spazio fluido.

Secondo le regole del Feng Shui, per rendere le attività quotidiane ed i movimenti più semplici, ogni cosa deve essere al suo posto, per avere sempre tutto sotto controllo ed essere disposto in modo ordinato.

E’ proprio qui, in quest‘ area della casa, che la mattina si attivano le energie.

Come possiamo ripensare a questo spazio per bilanciare l’energia dello Yin e dello Yang?

Sappiamo bene quanto il colore possa influire sul nostro umore ed è per questo motivo che bisogna tenerlo in considerazione anche in cucina. Partiamo dagli elementi che corrispondono a questa zona: il fuoco, l’acqua e la luce.

I colori indicati sono comunque i colori tenui che vanno dal bianco vaniglia, al giallo peonia, al verde salvia fino ad arrivare alle tonalità del corda e del tortora. I materiali da utilizzare sono quelli naturali come il legno e il marmo.

3. www.interiorcrisp.com

 

I fornelli ed il forno (fuoco) non dovrebbero essere mai posizionati vicino al frigorifero, mentre il lavandino sarebbe perfetto davanti ad una finestra per poter favorire il passaggio della luce naturale e il ricambio d’aria.

Se la tua cucina è molto piccola meglio sfruttare al massimo le tonalità più chiare che riflettono la luce e danno la sensazione di spazi più ampi. Oltre al bianco e il verde eucalipto, assolutamente consigliato il colore delle tonalità del blu e del color carta da zucchero.

4. www.cotemaison.fr

 

5. www.nicety.livejournal.com

 

Una soluzione divertente potrebbe essere il colore in un’unica nota per i pensili e utilizzare la carta da parati su una parete laterale oppure proprio dietro i fornelli. Se scegli una stampa a tema botanico, sembrerà che la natura entri in cucina, in un continuum con quella natura vista dalla finestra nelle prime luci del mattino e che muta in tutte le stagioni. Bellissime le stampe di Fornasetti soprattutto quelle come composizione giocosa di flora e fauna (www.cole-and-son.com).

6. www.sophierobinson.co.uk

 

7. www.notonthehighstreet.com

 

Dopo questa cucina al caffè aggiungiamo anche una bella fetta di Red Velvet.

Ormai sai quasi tutto del “Feng Shui”, letteralmente “vento e acqua” e l’intuizione che sta alla base di esso è la stessa che aveva avuto il primo uomo che issò una VELA, o immerse la ruota di un mulino in un torrente:

“quando vuoi fare una cosa, fai in modo che la natura la faccia per te.”

Ci proviamo? Inizia a disporre gli ambienti di vita e di lavoro per usarli come una VELA, spiegata al vento, perché tutto si trasforma costantemente, tutto fluisce, e nel fluire, genera delle forze.

Attraverso le forme, la disposizione degli spazi, la posizione degli accessi e delle aperture, i colori, i materiali, l’illuminazione, la tua casa parla ad una parte di Te di cui resti per lo più inconsapevole, ma che dal profondo orienta le tue emozioni, i tuoi pensieri, le tue azioni.

Quindi scegli sempre materiali naturali, forme degli arredi arrotondate e colori che ricordino quelli della natura.

8. www.home-designing.com

E pensa che, in Oriente, quando si acquista una casa, il primo esperto ad essere consultato è un maestro di Feng Shui tanto che il suo parere condiziona il mercato immobiliare e, perfino, quando si inizia un’attività, viene richiesto un responso sulle eventuali energie ostili messe in moto dal tipo di architettura o di decorazione interna.

Se stai iniziando a progettare la tua casa e vuoi organizzare la distribuzione degli spazi secondo il linguaggio del Feng Shui, o se vuoi migliorare alcune zone che ti sembrano critiche, parti dalla Mappa Bagua e fai coincidere il centro della mappa con il baricentro di casa tua, facendola ruotare fino ad allineare l’asse della sezione nord con il nord magnetico reale individuato.

9. Feng Shui compass guide

E’ più semplice di quello che sembra.

Questi piccoli spunti sono per te e potranno servirti come ispirazione e aiutarti a creare anche in casa la tua oasi di benessere e serenità. Proviamo?

Mentre preparo la prossima pillola sul tema “Camera da letto”, aspettiamo da te un invito nella tua nuova cucina.

10. www.andrewopenhouse.com

 

 

Dove trovi quello che ti piace:

IMG 1 www.fillyouhomewithlove.com
Sedie e lampade vintage DOCK41

IMG 2 Barbara Corsico Photography
Progetto Architettonico Arch.Giuliano Gambino

IMG 3  www.interiorcrisp.com
Sedia Standard di Jean Prouvé VITRA: www.vitra.com

IMG 4 www.cotemaison.fr
Tavolo Ovale di ispirazione Tulip NAP ATELIER
Sospensione Screen Xl in paglia di Vienna marketset
Sospensioni sopra blocco cucina MARKFROST / ROLLSBO di Ikea + sfere legno

IMG 5 www.nicety.livejournal.com
Sedie Tolix TOLIX

IMG 6 www.sophierobinson.co.uk
Carta da parati Eden blu TROPICAL LEROY MERLIN

IMG 7 www.notonthehighstreet.com
Wallpaper BOTANIC LIME LACE: www.limelace.co.uk
Lampada sospensione “Chestnut lamp” studiosnowpuppe

IMG 8 www.home-designing.com
Sospensione Tribeca Chambers Chandelier
Tavolo tondo Pillar dining table round white
Sedia tavolo AFTEROOM

IMG 10 www.andrewopenhouse.com
Lampada applique SIGNAL di “Jieldé”: www.jielde.com

Sono Emanuela, architetto e mamma di tre bimbe vivacissime di 10, 8 e 6 anni, a casa e in ufficio con un papi sempre attivo tra il lavoro e la bici, la Frida “Kane” che corre e si intrufola dappertutto, insomma, 5+1 sotto un tetto. Sono un’inguaribile romantica, creativa e sognatrice o meglio una “sognatrice creativa”, appassionata di cucina, modernariato vintage e dei Nativi d’America. Con la valigia sempre pronta, dopo aver viaggiato sù e giù per lo stivale ed oltralpe (ho studiato in Francia), da Roma sono arrivata in Alto Adige per far vivere appieno alle mie bambine il contatto con la natura e la montagna. Amo i dettagli, i particolari, i colori delle foglie d’autunno, il mare al mattino presto, l’odore di pane sulle guance delle mie bambine, i piedini con quelle minuscole dita che sento muoversi sul pavimento al mattino, le voci piene di vita della mia piccola tribù. Odio la falsità, l’opportunismo, la prepotenza. Il mio sogno nel cassetto: trasformare lo studio Atelier_m in una Factory che sviluppi qualsiasi tipo di progetto “creativo”, dal progetto di design a quello di architettura, proprio come un vero ATELIER, contaminando arte, musica, scultura e natura, dove tutto possa venir condiviso e stravolto da chi entra a farne parte, con all’interno un piccolo Bar/Bio, una libreria/baratto e uno Shop/Work_work in progress. Il sottotitolo della Factory? “Energia in movimento”. Sì, energia. L’idea che ci sia un’energia che si muova tra le persone e le cose è il motivo che mi ha portato da due anni ad interessarmi al Feng Shui e ad applicarlo nella progettazione degli spazi. Spazio alle idee, quelle che mi portano a vedere sempre come poter migliorare e potenziare un ambiente della casa, uno spazio di lavoro o un negozio, che mi spingono a creare oggetti di design ispirati alla natura, a comporre oggetti con gli elementi regalati dalla natura. E visto che sul tema del Feng Shui non esiste (o meglio, io non l’ho ancora trovato) un libro che sviluppasse la teoria in maniera semplice e schematica, ho deciso di scriverlo io. Un manuale che arriverà presto. Intanto molte cose sono sul mio profilo Instagram, la mia bacheca virtuale in cui troverete “appuntate” le cose che mi piacciono, che realizzo o semplicemente le emozioni di una giornata con la mia piccola tribù perché possano essere fonte di ispirazione e condivisione...di ENERGIA IN MOVIMENTO. Sono Manu...per gli amici.

Posta un commento

Iscriviti alla newsletterRimaniamo in contatto!

Ricevi direttamente sulla tua casella e-mail nuovi articoli, contenuti esclusivi e promozioni riservate agli abbonati!

Mi interessa